Questa sezione comprende registrazioni prodotte dalla divisione italiana di Decca e Deutsche Grammophon. Incisioni che vedono protagonisti sia grandi star internazionali come Claudio Abbado, Riccardo Chailly e Natalia Gutman, che giovani artisti che si stanno affermando nei teatri italiani e mondiali. Tutte le registrazioni sono naturalmente caratterizzate dal consueto standard artistico e tecnico di Decca e Deutsche Grammophon.
copertina

Maria Perrotta, vincitrice del Concorso Shura Cherkassky nel 2009, è considerata fra le più interessanti interpreti Beethoven ed è proprio con un programma dedicato alle ultime Sonate per pianoforte composte dal genio tedesco che debutta su etichetta Decca.

copertina

Secondo appuntamento con il progetto dedicato a Nino Rota che comprende una panoramica molto ampia delle composizioni per orchestra. Oltre alle celebri musiche da film, troviamo rarità e inediti di grande valore artistico. Le incisioni sono state realizzate in studio dall'Orchestra Sinfonica di Mila...

copertina

Prosegue il PROGETTO VIOTTI con l'integrale delle composizioni per violino e orchestra con Guido Rimonda e la Camerata Ducale, dopo il primo CD pubblicato nell'ottobre 2012. Questo secondo CD, oltre alle prime registrazioni mondiali dei Concerti n. 12 e n. 25 con le cadenze originali di Viotti, cont...

copertina

Vincitrice dei più prestigiosi Concorsi internazionali - Belgrado, "Paganini" di Genova, Tokyo, "Sibelius" di Helsinki e "Čajkovskij" di Mosca - Aiman Mussakhajayeva è dotata di una tecnica magistrale e una profondità interpretativa che richiama i grandi violinisti della scuola russa (Oistrakh,...

copertina

Un album che comprende una panoramica molto ampia delle composizioni per orchestra che, oltre alle celebri musiche da film, annoverano rarità e inediti di grande valore artistico. Include 4 prime registrazioni mondiali. Le incisioni sono state realizzate in studio dall'Orchestra Sinfonica di Mil...

copertina

Il debutto di Saleem Abboud-Ashkar su etichetta Decca. Saleem Abboud-Ashkar debutta alla Carnegie Hall all'età di 22 anni, e da allora ha collaborato con molte delle più famose orchestre tra cui Vienna Philharmonic, Filarmonica della Scala, Concertgebouw, Leipzig Gewandhaus, London Symphony Orchest...

copertina

Davide Cabassi, top prize winner della XII edizione del celebre concorso Van Cliburn, debutta su etichetta Decca con questo disco interamente dedicato al repertorio mozartiano: "Per parlarvi di questo disco e della musica che ospita mi piace partire dalla prima cosa che avrete notato tenendolo tra ...

copertina

Enrico Dindo nella doppia veste di solista e direttore alla guida dei Solisti di Pavia ci permette di assaporare a pieno un repertorio raro dallo straordinario valore musicale: 3 Concerti per violoncello di Carl Philipp Emanuel Bach. Non si potrà che apprezzare la vibrante e intensa esecuzione de...

copertina

E' sempre interessante esaminare i lavori giovanili dei grandi compositori, intra-vedere elementi stilistici e formali che verranno compiutamente sviluppati durante la maturità creativa, ovvero quelli che saranno abbandonati o rimpiazzati; ci si può rendere conto del percorso di formazione della ...

copertina

Nuovo eccezionale appuntamento con Roberto Prosseda, vero apostolo di una Mendelssohn renaissance davvero auspicabile. Piano con fuoco non è un titolo d’effetto o di fantasia: è un ossimoro usato con frequenza nelle partiture pianistiche del compositore, che Prosseda ci rivela dall’alto della sua as...

copertina

Quando nel 1928 George Gershwin eseguì Rhapsody in Blue alla festa di compleanno tenutasi a New York in onore di Maurice Ravel, il compositore francese rimase, come disse egli stesso, “sbalordito” dalla facilità con la quale Gershwin creava complessi legami interni ritmici e dalla potenza e dalla gr...

CONDIVIDI QUESTA PAGINA SU: facebook twitter condividi su Google+