Messenger Of The Gods: The Singles Collection

Freddie Mercury    

Messenger Of The Gods: The Singles Collection
acquista
Messenger Of The Gods: The Singles Collection 2Messenger Of The Gods: The Singles Collection 3Messenger Of The Gods: The Singles Collection 4
vinyl single 7" 45 rpm
02.09.2016
Virgin
UPC 00602547878700

Messenger Of The Gods: The Singles Collection

Supporto 1
1 I Can Hear Music
03:29 Larry Lurex
1 Goin' Back
03:35 Larry Lurex
Supporto 2
1 Love Kills (Original Single Version - 2000 Digital Remaster)
04:32 Freddie Mercury
Supporto 3
1 I Was Born To Love You
03:40 Freddie Mercury
1 Stop All The Fighting (Non Album B-Side / 2000 Digital Remaster)
03:19 Freddie Mercury
Supporto 4
1 Made In Heaven (Single Remix)
04:11 Freddie Mercury
1 She Blows Hot And Cold
03:40 Freddie Mercury
Supporto 5
1 Living On My Own (Single Edit)
03:05 Freddie Mercury
1 My Love Is Dangerous
03:43 Freddie Mercury
Supporto 6
1 Love Me Like There's No Tomorrow
03:47 Freddie Mercury
1 Let's Turn It On
03:44 Freddie Mercury
Supporto 7
1 Time (2000 Remix)
04:02 Freddie Mercury
1 Time (Original 1986 Instrumental Version / 2000 Digital Remaster)
03:22 Freddie Mercury
Supporto 8
1 The Great Pretender (Single Version / 2000 Digital Remaster)
03:29 Freddie Mercury
1 Exercises In Free Love (Freddie Vocal)
04:00 Freddie Mercury
Supporto 9
1 Barcelona (Single Version)
04:28 Freddie Mercury, Montserrat Caballé
1 Exercises In Free Love (Montserrat Vocal)
04:03 Montserrat Caballé
Supporto 10
1 The Golden Boy (Single Edit)
05:13 Freddie Mercury, Montserrat Caballé
1 The Fallen Priest (B-Side Edit)
02:56 Freddie Mercury, Montserrat Caballé
Supporto 11
1 How Can I Go On (Single Version / 2000 Digital Remaster)
04:03 Freddie Mercury, Montserrat Caballé
1 Overture Piccante
06:40 Freddie Mercury, Montserrat Caballé
Supporto 12
1 In My Defence
03:55 Freddie Mercury
1 Love Kills (Wolf Euro Mix)
03:25 Freddie Mercury
Supporto 13
1 Living On My Own (No More Brothers Radio Mix - 2000 Digital Remaster)
03:38 Freddie Mercury
1 Living On My Own
03:37 Freddie Mercury
Messenger Of The Gods: The Singles Collection 5Messenger Of The Gods: The Singles Collection 6Messenger Of The Gods: The Singles Collection 7Messenger Of The Gods: The Singles Collection 8
Tutti i 13 singoli da solista di Freddie su vinile colorato e doppio cd.

Freddie Mercury era un uomo dai molti talenti e dalle mille sfaccettature. Le canzoni che ha scritto per e con i Queen si sono sentite negli stadi in tutto il mondo ed è giusto che siano passate alla storia, ma non bisogna dimenticare la carriera solista che lo ha portato dai club di Monaco di Baviera e New York ai grandi teatri d'opera in tutto il mondo.

È stato uno showman completo, che ha mantenuto la sua vita privata lontano dagli occhi indiscreti dei media; una rock star immensa, che amava la musica disco come la classica ed il balletto. Era uno spirito inquieto, un vero e proprio camaleonte che non ha nascosto le sue contraddizioni.

Tutti i diversi lati di questo musicista iconico possono essere trovati in “FREDDIE MERCURY: MESSENGER OF THE GODS – THE SINGLES”. Pubblicato dalla Mercury Records questo cofanetto riunisce tutti i 13 singoli da solista di Freddie su vinile colorato.

Dal suo singolo di debutto “I Can Hear Music”, pubblicato sotto il nome di Larry Lurex, agli inni degli anni '80, fino alle sue collaborazioni con la leggendaria cantante lirica spagnola Montserrat Caballé, tra cui l'intramontabile “Barcelona”. Questo è un viaggio attraverso la carriera di un talento unico.

Farrokh Bulsara (in arte Freddie Mercury) era nato nella zona est dell'isola africana di Zanzibar il 5 settembre 1946. Nel 1970 ha formato Queen con Brian May e Roger Taylor.

Il suo primo singolo da solista in realtà risale ad una settimana prima del debutto dei Queen. Era il 1973 e Larry Lurex presentò “I Can Hear Music”, cover dei Beach Boys, e ”Goin 'Back” come lato B.

Mentre la carriera dei Queen cresceva vertiginosamente, Freddie riversò le sue energie nella band e solo dopo più di un decennio uscì il suo secondo singolo da solista: la pulsante, elettronica “Love Kills”. Originariamente pubblicata nel 1984, “Love Kills” è stata una collaborazione con il famoso produttore italiano Giorgio Moroder per la sua versione della colonna sonora del film muto “Metropolis” del 1927. Il brano raggiunse la Top 10 in UK.

Pubblicato nel 1985, l'album del debutto solista di Freddie “Mr Bad Guy” esplora la musica di cui si era innamorato nelle discoteche di Monaco di Baviera e New York. I quattro singoli di successo pubblicati da quell'album (“I Was Born To Love You”, “Made In Heaven”, “Living On My Own” e “Love Me Like There’s No Tomorrow”), che sono tutti inclusi nel cofanetto “MESSENGER OF THE GODS”, crepitavano di edonistica energia, ma nascondevano anche il lato più serio di Freddie.

Nel giro di due anni, Freddie avrebbe abbandonato il suono dei club per la musica da teatro - anche se non prima di aver pubblicato l’epico singolo “Time”, tema del musical prodotto da Dave Clark, e lo scandaloso (e stranamente rivelatore) “The Great Pretender”, cover del brano dei Platters del 1965.

Nel 1987, si tuffò a capofitto nel mondo della lirica e della musica classica realizzando il singolo “Barcelona”, un duetto con il leggendario soprano spagnolo Montserrat Caballé, idolo di Freddie.

Barcellona rimane uno dei singoli di successo più epocali non solo della carriera di Freddie, ma nella storia del pop. Non solo ha portato a un album di collaborazioni tra questi due enormi talenti, ma il brano è stato scelto anche come inno ufficiale delle Olimpiadi 1992. Quella canzone, insieme con gli altri due singoli estratti dall'album, “The Golden Boy” e “How Can I Go On”, sono tutti inclusi nel cofanetto “MESSENGER OF THE GODS”, con le loro B-side originali.

Nell'ottobre del 1988 Freddie e Montserrat Caballé furono invitati dal re e dalla regina di Spagna per eseguire “Barcelona” sui gradini del Palazzo Nazionale di Montjuic di Barcellona, in occasione dell'arrivo della bandiera olimpica da Seoul.

Ma, purtroppo, Freddie non sarebbe arrivato a vedere i frutti della sua collaborazione con Montserrat Caballé alle Olimpiadi di Barcellona. Morì il 24 novembre del 1991, appena sette mesi prima che i Giochi avessero luogo. La cerimonia di apertura è stata inevitabilmente un grandioso tributo a Freddie.

Il contenuto di “MESSENGER OF THE GODS” è completato con due singoli postumi, “In My Defence” e “Living On My Own (No More Brothers Radio Mix)”, l'ultimo dei quali è diventato il primo numero 1 da solista di Freddie ed il singolo europeo più venduto nel 1993.

“MESSENGER OF THE GODS: THE SINGLES” è un patrimonio imponente, una raccolta di canzoni che mai perderanno il loro status di “classici” e vivranno per sempre.

Il 5 settembre 2010 (data del compleanno di Freddie) è nato il “The Mercury Phoenix Trust”, nel nome di Freddie e a cura dei restanti membri dei Queen e del loro manager Jim Beach. Suo scopo è la raccolta di fondi per la lotta all’AIDS. Ed il 'Freddie For A Day' è una grande iniziativa annuale concepita per celebrare la vita di Freddie ad ogni suo compleanno, e per sostenere il lavoro del “The Mercury Phoenix Trust”.

Il 70 ° compleanno di Freddie sarà celebrato il 4 settembre 2016 con una grande festa a Montreux, la città svizzera da lui tanto amata. Anche questo evento sosterrà il “The Mercury Phoenix Trust”, e vedrà i fan e gli amici si riuniscono al Casinò di Montreux per ricordare Freddie e brindare in suo onore a mezzanotte. Sarà presente la tribute band ufficiale: “Queen Extravaganza”.

“FREDDIE MERCURY: MESSENGER OF THE GODS – THE SINGLES” sarà pubblicato il 2 settembre; il cofanetto conterrà 13 singoli 7” in vinile colorato con un libretto ricco di foto (alcune delle quali inedite) e i testi delle canzoni.
Stai cercando il sito dedicato alla Musica Classica?
CLASSICA
Stai cercando il sito dedicato alla Musica Jazz?
JAZZ