Michele Bravi

Michele Bravi

cover
Anime Di Carta - Michele Bravi
Anime Di Carta Nuove Pagin...
Michele Bravi
CD
Anime Di Carta Nuove Pagine
Michele Bravi
ascolta ora
BIOGRAFIA
Michele Bravi è uno degli artisti rivelazione degli ultimi anni. Si è fatto conoscere al pubblico del piccolo schermo grazie a X Factor, poi, dopo un periodo di pausa, è tornato sulle scene con più forza e grinta di prima.


IL DEBUTTO A X FACTOR

Michele si appassiona alla musica da giovanissimo, canta nel coro dei bambini di Città di Castello, studia chitarra e pianoforte. Poco più che maggiorenne, partecipa e si aggiudica la vittoria della 7° edizione di X Factor con il brano “La vita e la felicità”, scritta da Tiziano Ferro. Le cover proposte nel corso del programma, tra cui vi sono brani di Ivano Fossati, Tears for Fears, Pink Floyd, Bruno Lauzi e Beach Boys, vengono inserite nell’EP “La vita e la felicità”.


I HATE MUSIC, UN TAGLIO CON IL PASSATO

Nel 2014 pubblica l'album "A passi piccoli" in cui figurano come autori grandi artisti come Giorgia, Luca Carboni, Federico Zampaglione, Tiziano Ferro e anche James Blunt. All’inizio del 2015, Michele inizia un vero e proprio “viaggio in costruzione” grazie al proprio canale YouTube nel quale si racconta e stabilisce un rapporto diretto con i fan. Nel 2015, esce I Hate Music, scritto interamente in inglese e anche co-prodotto dallo stesso Bravi. Testi semplici ma diretti, accompagnati da melodie pop, come “Sometimes just let go” o pop-rock, come in “Big dreams and bullet holes”. Una trasformazione importante che marca la volontà di discostarsi dal passato e ampiamente apprezzata dal pubblico: “I Hate Music” rimane nella top 10 degli album italiani più venduti per 3 settimane consecutive.


LA RINASCITA CON “ANIME DI CARTA”

Dopo 3 anni di intenso lavoro, nel 2017, esce “Anime di Carta”, un lavoro introspettivo che rispecchia tutta l’ecletticità dell’artista. Il disco è sostanzialmente la storia di un rapporto, soffermandosi a riflettere, in particolare, sui postumi più dolorosi della fine di una relazione. “Il Diario degli Errori”, primo singolo presentato in occasione del Festival di Sanremo, incarna a pieno il mood dell’album, raccontando come si possa trovare la giusta dimensione dell’amore imparando dagli errori, tema ripreso anche in “Diamanti”. Per il lancio di “Solo Per Un Po’”, invece, Michele sceglie il social network Musical.ly, confermandosi come uno dei giovani musicisti più influenti sul web. Una strada totalmente innovativa ma soprattutto un modo per creare un legame a doppio filo con i suoi fan. L’atmosfera elettronica dark del brano fa da sfondo al racconto di amori passionali ma sfuggenti e fluidi, come il tempo moderno. “Tanto per cominciare” è un pezzo dal ritmo magnetico che fa del coraggio di cambiare il manifesto personale di Michele. Anche livello musicale, l’artista dimostra una forte maturità spaziando da brani elettronici a intime composizioni con ensemble d’archi. “Anime di carta” ha riscosso da subito un grande successo, debuttando al 1° posto della classifica ufficiale dei dischi più venduti in Italia già ad una settimana dalla sua uscita.


UN TALENTO ARTISTICO POLIEDRICO

Il talento di Michele Bravi non passa inosservato tra i colleghi. Nel 2018, il cantante umbro è protagonista dell’estate con la hit “Nero Bali”, cantato in coppia con Elodie e con la partecipazione del rapper Guè Pequeno, mentre Laura Pausini lo sceglie come protagonista di due degli Opening Act del suo “Fatti Sentire Tour”.

Michele decide di aprire un nuovo capitolo della sua carriera artistica pubblicando “Nella vita degli altri”, il suo primo libro e da lui stesso definito come “una canzone che dura 126 pagine e che si legge ad alta voce”. Nel frattempo, annuncia il mini-tour di due sole date “Piano B (a night with Michele Bravi)”, dove si esibirà accompagnato esclusivamente da un pianoforte e un beat, per regalare una dimensione nuova, più intima, alle sue canzoni.
Stai cercando il sito dedicato alla Musica Classica?
CLASSICA
Stai cercando il sito dedicato alla Musica Jazz?
JAZZ