Un trionfo targato Blue Note Records al Top Jazz 2023, il referendum della critica indetto come da tradizione dalla storica testata Musica Jazz
17.01.2023

Un trionfo targato Blue Note Records al Top Jazz 2023, il referendum della critica indetto come da tradizione dalla storica testata Musica Jazz

il grande guru Charles Lloyd conquista la copertina come Musicista dell’anno, mentre l'album “Four” di Bill Frisell è Disco internazionale dell'anno. E non solo...

Un trionfo targato Blue Note Records al Top Jazz 2023, il referendum della critica indetto come da tradizione dalla storica testata Musica Jazz (i risultati sono sul numero di gennaio, da oggi in edicola): il grande guru Charles Lloyd conquista la copertina da vincitore come Musicista internazionale dell’anno (segue ad un’incollatura il giovane collega Immanuel Wilkins ), mentre Bill Frisell con il suo album “Four” vince nella categoria Disco internazionale dell’anno. Da segnalare anche i risultati dello stesso Bill Frisell, di Nduduzo Makhathini, Melissa Aldana e Joel Ross, rispettivamente quinto, sesto, decima e undicesimo sempre nella classifica Musicista internazionale dell’anno, nonché di “Trio of Trios” (la collezione di tre trii) di Charles Lloyd arrivata terza nella categoria album.

Publisher: Universal Music Italia Ultimo aggiornamento: 17.01.2023