cover
Scatolette - Ministri
Scatolette
Ministri
eSingle Audio/Single Track
 
Scatolette
Ministri
SCOPRI
cover
Fumare - Ministri
Fumare
Ministri
eSingle Audio/Single Track
 
Fumare
Ministri
SCOPRI
cover
Numeri - Ministri
Numeri
Ministri
eSingle Audio/Single Track
 
Numeri
Ministri
ascolta ora
cover
Cronaca Nera E Musica Leggera - Ministri
Cronaca Nera E Musica Leg...
Ministri
eSingle Audio/Multi Track
 
Cronaca Nera E Musica Leggera
Ministri
SCOPRI
cover
Peggio Di Niente - Ministri
Peggio Di Niente
Ministri
eSingle Audio/Single Track
 
Peggio Di Niente
Ministri
SCOPRI
cover
Fidatevi - Ministri
Fidatevi
Ministri
eSingle Audio/Single Track
 
Fidatevi
Ministri
SCOPRI
cover
Tra Le Vite Degli Altri - Ministri
Tra Le Vite Degli Altri
Ministri
eSingle Audio/Single Track
 
Tra Le Vite Degli Altri
Ministri
SCOPRI
cover
I Soldi Sono Finiti - Ministri
I Soldi Sono Finiti
Ministri
CD
 
I Soldi Sono Finiti
Ministri
SCOPRI
cover
Tempi Bui - Ministri
Tempi Bui
Ministri
eSingle Audio/Single Track
 
Tempi Bui
Ministri
SCOPRI
BIOGRAFIA
La carriera musicale de “i Ministri” inizia nel 2006 con l’album autoprodotto “I Soldi Sono Finiti”. In un contesto dominato da hip hop ed elettronica, il rock di questo gruppo è una scelta anomala e il loro esordio lascia il segno grazie anche alla scelta di includere una vera moneta da un euro sulla copertina dell’album, a rappresentare la crisi del mondo discografico (e non).


UNA VOCE FUORI DAL CORO


Nel corso del primo anno di carriera mettono in fila oltre 100 live e firmano con l’etichetta Universal Music che ne pubblica il primo EP nel 2008: “La Piazza” è una raccolta di pezzi ispirati alle vicende del G8 di Genova e contiene la hit “Diritto al Tetto”. A inizio 2009 invece è il momento di “Tempi bui”. L’album è trascinato al successo dalla title-track che omaggia Brecht e dal singolo “Bevo”, che porta i milanesi Ministri al successo nazionale.
Il 2009 si conclude con l’apertura del concerto dei Coldplay a Udine, con il duetto al fianco di Caparezza nel brano “Le dimensioni del mio Caos”, e con la seconda ristampa de “I soldi sono finiti”. Questa volta, all’interno del cd, i Ministri inseriscono i pezzi delle giacche di ispirazione napoleonica che sono stati il capo iconico del gruppo, un piccolo rito che ripetono a ogni nuovo disco dove si trovano sempre nuove reliquie di divise militari.
Dopo il Mille Pezzi Tour, nel 2010 pubblicano “Fuori” e partecipano ad altri live importanti, con i Foo Fighters e i Subsonica all’MTV Day di Torino. “I soldi sono finiti” arriva al terzo remastered, che contiene questa volta anche i quattro brani di “La Piazza”.


I MINISTRI VERSO L’EUROPA 


Nel 2013, i Ministri pubblicano “Per un passato migliore”, il loro quarto album. Prodotto da Tommaso Colliva, esordisce alla posizione numero 7 della classifica FIMI. È un incredibile successo di pubblico che raccoglie molti fan nei superclub della penisola, e anche in Europa: nel 2014 il gruppo arriva a esibirsi anche a Londra, Amsterdam, Berlino, Bruxelles e Parigi. Nello stesso anno, duettano con Manuel Agnelli per il pezzo “Sui giovani d’oggi ci scatarro su”, in occasione della riedizione celebrativa dell’album “Hai paura del buio?” degli Afterhours.
Nel 2015, i Ministri si guadagnano un posto tra i 100 volti della musica italiana della rivista Rolling Stones, e nello stesso anno volano a Berlino per registrare il nuovo album al fianco di Gordon Raphael, il produttore dei primi due dischi degli Strokes. “Cultura Generale” esce dopo qualche mese, a settembre, lanciato dai due brani “Estate Povera” e “Idioti”. Si posiziona subito al numero 3 della classifica FIMI, battuto da star del calibro di David Gilmour e Lana Del Rey.
Il tour di “Cultura Generale” va praticamente tutto in sold out, e li tiene occupati per il resto dell’anno. Nel 2016 esce il singolo “Sono fatto di Neve”, e al concerto del primo maggio di Taranto, i Ministri si trovano a condividere il palco con Daniele Silvestri, Piero Pelù e molti altri nomi di spicco della scena italiana.


IL DECENNALE FINO A “GIURAMENTI”


Nel 2016 festeggiano i dieci anni di carriera con dodici concerti speciali e un libro, Locandine, che raccoglie appunto questi iconici pezzi artistici della loro storia.
Dopo una piccola pausa, esce a marzo 2018 per Woodworm il disco “Fidatevi”. Anche questo lavoro entra da subito alla settima posizione della Fimi, e viene promosso in un tour club per tutta l’estate, durante il quale esce anche il primo 45 giri de i Ministri: un outtake dell’album che si intitola “Fumare”.
Nel 2019 invece, il gruppo partecipa al disco omaggio per De André, “Faber Nostrum”, con una reinterpretazione di “Inverno”, mentre in estate pubblica il singolo “Un viaggio” per la produzione di Sylvia Massy, la mente dietro ai lavori di System of a Down e Johnny Cash. Nella primavera del 2020 esce “Una Palude”, scelto come colonna sonora del film Se ti abbraccio non avere paura, lanciato per la giornata mondiale dell’autismo.
Dopo l’uscita del 2021 di “Peggio di niente”, è il momento del nuovo disco “Giuramenti”. Pubblicato a maggio 2022, l’album segna un ritorno in grande stile del gruppo, con 9 tracce che contengono una parte delle riflessioni nate in questi ultimi due anni di sospensione. Tra queste si trovano i due singoli apripista “Numeri” e “Scatolette”, e tutti i quattro brani dell’EP “Cronaca nera e Musica Leggera” del 2021.
Ultimo aggiornamento: 17 maggio 2022