Prisencolinensinainciusol - Adriano Celentano
Prisencolinensinainciusol...
Adriano Celentano
eSingle Audio/Single Track
 
Prisencolinensinainciusol Non-EU Version
Adriano Celentano
SCOPRI
Le Robe Che Ha Detto Adriano - Adriano Celentano
Le Robe Che Ha Detto Adri...
Adriano Celentano
CD
 
Le Robe Che Ha Detto Adriano
Adriano Celentano
ascolta ora
Le origini di Adriano Celentano vol. 1 & 2 - Adriano Celentano
Le origini di Adriano Cel...
Adriano Celentano
CD
 
Le origini di Adriano Celentano vol. 1 & 2
Adriano Celentano
ascolta ora
La Pubblica Ottusità - Adriano Celentano
La Pubblica Ottusità 2012...
Adriano Celentano
CD
 
La Pubblica Ottusità 2012 Remaster
Adriano Celentano
ascolta ora
Dormi Amore La Situazione Non E' Buona - Adriano Celentano
Dormi Amore La Situazione...
Adriano Celentano
CD
 
Dormi Amore La Situazione Non E' Buona
Adriano Celentano
ascolta ora
Il Ragazzo Della Via Gluck - Adriano Celentano
Il Ragazzo Della Via Gluc...
Adriano Celentano
CD
 
Il Ragazzo Della Via Gluck 2012 Remaster
Adriano Celentano
ascolta ora
I Miei Americani Tre Puntini 2 - Adriano Celentano
I Miei Americani Tre Punt...
Adriano Celentano
CD
 
I Miei Americani Tre Puntini 2 2012 Remaster
Adriano Celentano
ascolta ora
Geppo Il Folle - Adriano Celentano
Geppo Il Folle 2011 Remast...
Adriano Celentano
CD
 
Geppo Il Folle 2011 Remaster
Adriano Celentano
ascolta ora
Esco Di Rado E Parlo Ancora Meno - Adriano Celentano
Esco Di Rado E Parlo Anco...
Adriano Celentano
CD
 
Esco Di Rado E Parlo Ancora Meno
Adriano Celentano
ascolta ora
I Miei Americani Tre Puntini - Adriano Celentano
I Miei Americani Tre Punt...
Adriano Celentano
CD
 
I Miei Americani Tre Puntini 2011 Remaster
Adriano Celentano
ascolta ora
BIOGRAFIA
Adriano Celentano è la rivoluzione rock degli anni ’60, l’artista che è riuscito a scardinare le regole della canzone melodica, proponendo uno stile inimitabile. Cantante, compositore, attore, regista, produttore, autore di programmi tv: Adriano ha saputo innovare il linguaggio visivo-musicale italiano all’insegna della libertà d’espressione.
Nato a Milano nel 1938 da immigrati pugliesi, cresce nella periferia meneghina che, svariati anni dopo, va ad immortalare in uno dei brani più celebri di sempre. Pubblicata nel 1966, “Il ragazzo della via Gluck” è il manifesto ambientalista di Adriano contro lo “sviluppo insostenibile” e la speculazione edilizia. Tradotta in 18 lingue, vende milioni di copie in tutto il mondo.


 IL ROCK’N’ROLL DEGLI INIZI


Adriano è il primo a portare in Italia il rock’n’roll, grazie al successo esplosivo de “Il tuo bacio è come un rock”. Datato 1959, il brano è una scarica elettrica in grado di fondere i suoni americani con l’ironia poetico-demenziale del cabaret. Una canzone che permette all’artista di esibirsi in balli sfrenati ed epilettici. Nel 1961 è il momento di “24.000 baci”, altra hit travolgente ispirata al sound d’oltreoceano. Mentre l’anno successivo, Adriano decide di liberarsi definitivamente dalle regole del mercato discografico italiano, fondando la propria etichetta indipendente: il Clan. Solo così, infatti, la natura ribelle dell’artista riesce ad esprimersi senza riserve. 


 “AZZURRO” E “UNA CAREZZA IN UN PUGNO”


Nel 1968 la discografia di Adriano Celentano si arricchisce di un 45 giri a dir poco memorabile. “Azzurro” è il lato A di un vinile che ha in serbo una sorpresa sul retro. Il lato B, infatti, contiene “Una carezza in un pugno”, pezzo fra i più amati dai fan del molleggiato. Rispetto al furore primigenio del rock’n’roll, incontriamo qui un Adriano più riflessivo e pacato, romantico e disilluso. È proprio questa costante metamorfosi stilistica a rendere unico Celentano, il cui approccio indisciplinato lo ha reso un personaggio fuori dagli schemi e dalle mode.  


DAGLI ANNI ’70 AI SUCCESSI RECENTI


Il percorso artistico di Adriano Celentano si snoda nelle decadi successive attraverso brani che hanno fatto la storia. Gli album di Adriano Celentano, venduti in mezzo mondo, restano per mesi in cima alle classifiche. È il caso dell’iconico “Svalutation” del 1976, come dei più recenti “Io non so parlar d’amore” (1999), “Esco di rado e parlo ancora meno” (2000), “Per sempre” (2002), “C’è sempre un motivo” (2004), “Dormi amore, la situazione non è buona” (2007) e “Facciamo finta che sia vero” (2011). Ai  lavori da solista, poi, Adriano affianca collaborazioni illustri, fra cui spicca quella con Mina per il progetto “Mina Celentano” del 1998.


ADRIANO FRA CINEMA E TV


Parte corposa della produzione artistica di Adriano Celentano ruota attorno alla sfera visiva. Nel cinema, lo vediamo coinvolto soprattutto come attore. Chiamato ad impersonare se stesso ne “La dolce vita” di Federico Fellini, recita in oltre 45 pellicole firmate da registi del calibro di Pietro Germi, Sergio Corbucci, Alberto Lattuada, Dario Argento, Pasquale Festa Campanile. Ma è lo stesso Adriano a dirigere quattro opere di successo, fra cui l’indimenticabile “Yuppi Du” del 1975. Protagonista anche sul piccolo schermo, firma spettacoli televisivi passati alla storia, come “Fantastico 8”, “Svalutation”, “Francamente me ne infischio”, “125 milioni di cazz..te” e “Rockpolitik”. Facendo sempre il pieno di spettatori, Adriano reinventa lo show in tv alternando alla musica aspre invettive di denuncia sociale.


2024: CELENTANO DA RECORD CON GREENYL


Nel giugno del 2024, Universal Music Italia ha pubblicato in versione Greenyl sei album-capolavoro di Celentano (“Il Ragazzo Della Via Gluck”, “Azzurro”, “Le Robe Che Ha Detto Adriano”, “I Mali Del Secolo”, “Yuppi Du”, “Svalutation”), nell’ambito della campagna Contemporaneità e leggenda, lanciata per rimarcare ancora una volta la modernità dei temi sempre attuali trattati e interpretati da Adriano Celentano, a partire dalle problematiche legate al cambiamento climatico. 
Alla fine di giugno, diventa virale su TikTok “Amore No Remix”, versione più ritmata del classico di Celentano, con oltre 50mila video creati utilizzando questo singolo come audio. Nella sua versione originale, uscita nel 1979, “Amore no” scala le classiche entrando nella Top 50 Viral di Spotify, tra i brani più cercati su Shazam e tra le canzoni più scaricate su iTunes.
Ultimo aggiornamento: 09 luglio 2024